Colpo di Theate

In poco più di un mese il giovane belga proveniente dall'Ostenda ha conquistato Bologna. I tifosi vedono in lui il un nuovo Tomiyasu

Scritto da Carlo Orzeszko  | 

 

Al termine della partita Bologna-Lazio dopo i rituali festeggiamenti mentre i giocatori prendono la via degli spogliatoi dal gruppo si stacca un giocatore possente e con una capigliatura a forma di ananas velocemente corre verso la Curva san luca dove un folto gruppo di tifosi in delirio lo accolgono e lui lancia la sua maglia come riconoscimento di tanta attenzione.

I giocatore è Arthur Theate belga ventenne proveniente dall'Ostenda che in poco più di un mese ha conquistato la tifoserie rossoblu. Esordio con gol a San Siro a dimostrazione che l'emozione per lui non è un problema visto che sotto di 6 a 0 non è certo il modo migliore per esordire. Poi a Empoli in quella sicuramente è stata la partita peggiore dei rossoblu lotta, causa si il rigore a favore dei toscani ma è una conferma che lui non è certo timido.

Poi con la Lazio non delude certo Sinisa che lo impiega fin dall'inizio e lui lo ripaga con un gol e una prestazione difensiva maiuscola.

E' presto per dire che il Bologna ha rovato il nuovo Tomiyasu? Certamente, però le premesse sono importanti e i tifosi sono già innamorati anche per la sua personalità e anche il look che lo fanno giocatore del tutto sui generis.

Imponente, estroverso simpatico Theate è stato un vero colpo di "teatro" di una dirigenza spesse volte contestata ma che spesso riesce a trovare giocatori nelle pieghe di campionati non poi così competitivi. e che in breve tempo riescono a trovare spazio in serie A.

 

 

 

 


💬 Commenti