Estero

La Fifa, sotto l'egida di Joseph Blatter ne potrebbe avere combinata un'altra delle sue. Dopo lo shock per quanto emerso a seguito delle indagini dell'Fbi una nuova indiscrezione potrebbe far crollare l'ennesima realtà, l'assegnazione dei mondiali di calcio del 2022 all'Australia. Infatti si ipotizza una rete di corruzione anche per il tentativo fallito di ospitare i Mondiali 2022, assegnati poi al Qatar. Sembra che Sidney abbia investito molti milioni di dollari nel tentativo di assicurarsi il diritto di ospitare i...

Dopo le prime indiscrezioni ecco arrivare l'ufficialità: in una conferenza stampa convocata appositamente, Joseph Blatter ha annunciato le proprie dimissioni dalla carica di presidente della Fifa. La situazione si sarebbe venuta a determinare a seguito delle polemiche per lo scandalo sulle tangenti che si è abbattuto proprio sul massimo organo calcistico internazionale. Dunque Blatter dice addio al mondo del calcio e tra dicembre 2015 e marzo 2016 si terrà un congresso che porterà all'elezione del suo successore. Alla fine ecco...

Sono i due giocatori più forti al mondo e qualcuno potrebbe avere la forza economica di riunirli sotto gli stessi colori calcistici. Stiamo parlando di Lionel Messi, campionissimo del Barcellona, e di Cristiano Ronaldo, punto fermo del Real Madrid. Da anni, ormai, i due si sfidano nella Liga a colpi di gol, ma ora potrebbe arrivare il momento di vederli nella stessa squadra e non per beneficenza. A confermarlo è stato niente meno che il numero uno del Paris Saint-Germain...

Dalla Spagna rimbalza una clamorosa indiscrezione di mercato che vede come protagonista niente meno che Zlatan Ibrahimovic, dato da alcuni organi di stampa iberici molto vicino al divorzio dal Paris Saint-Germain per tentare di dare la caccia, una volta per tutte, a quella Champions League che continua a sfuggirgli anno dopo anno. Per “El Mundo Deportivo” pur di alzare al cielo l’agognato trofeo continentale il formidabile attaccante svedese sarebbe pronto a forzare la mano con la proprietà del club parigino...

Lo spogliatoio del Real Madrid non ha certamente visto di buon grado la decisione del proprio presidente Florentino Perez di esonerare Carlo Ancelotti, visto difatti dall’intero roster madridista come l’artefice principale dei successi ottenuti dal club spagnolo nelle ultime stagioni. Il suo metodo di allenare è stato particolarmente apprezzato anche e soprattutto da Cristiano Ronaldo, che non ha di certo mancato di manifestare pubblicamente il proprio malcontento per l’accaduto. Una manifestazione che non ha fatto altro che alimentare le voci...

Zlatan Ibrahimovic è uno di quei giocatori che nel corso del tempo ha dimostrato di essere un elemento imprescindibile per la conquista di un campionato. Ovunque sia andato Ibra ha vinto. Lo svedese però oltre a vincere è stato in grado di convincere. Ora, dopo qualche stagione vissuta all'ombra della Tour Eiffel il campione scandinavo potrebbe essere pronto per una nuova migrazione. Si dice che il calciatore sia seguito dal Galatasaray, una delle società più potenti a livello economico della...

Nelle ultime settimane, nonostante la conquista della Liga spagnola e la finale di Champions League raggiunta (e con la possibilità concreta di alzare la coppa il prossimo 6 giugno), la panchina del tecnico del Barcellona Luis Enrique è apparsa decisamente in bilico. I maligni dicono che tra l'ex guida tecnica della Roma e il presidente della formazione blaugrana Josep Bartomeu non corra buon sangue. E questo potrebbe essere il fattore che potrebbe spingere i vertici della società a rivedere l'assetto...

In casa Juventus, oltre alla finale di Champions League del prossimo 6 giugno, tiene sempre banco il possibile addio di Paul Pogba. Il centrocampista, inseguito dalle squadre di mezza Europa, ha deciso di prendere tempo aspettando il momento giusto per fare la propria scelta. In Spagna sono certi che il francesino terribile abbia già detto "sì" al Barcellona del presidente Josep Bartomeu. E pensare che i blaugrana saranno i prossimi avversari della "Vecchia Signora" in quel di Berlino. In terra...

Se sei il protagonista principale del più oneroso affare (quantomeno stando alle cifre ufficiali) della storia del calciomercato mondiale, tutti si aspettano da te che tu vinca praticamente da solo tutto quanto ci sia da vincere. La realtà invece racconta tutt’altro: Gareth Bale sta difatti vivendo forse la sua più difficile stagione da calciatore professionista, e sembra non vedere già l’ora di lasciare quel Real Madrid che appena 20 mesi fa lo strappava al Tottenham per l’incredibile cifra di 100...

E chi se lo sarebbe aspettato, Kevin-Prince Boateng licenziato da una società di calcio. E pensare che fino a pochi anni fa tutti avrebbero fatto carte false per assicurarsi il centrocampista. Il Milan lo aveva in squadra, ma alla fine decise di privarsene forse proprio perchè nei rapporti c'era qualcosa che non funzionava più. Resta il fatto che lo Schalke 04 ha licenziato Boateng per una presunta mancanza di professionalità. A rivelarlo solo ieri è stato il club tedesco attraverso...