Champions League

La Juventus, grazie alla vittoria per 1-0 sul Manchester City, è riuscita con un turno di anticipo a qualificarsi per gli ottavi di finale della Champions League. Non può dirsi la stessa cosa della Roma che cadendo per 6-1 in casa del Barcellona dovrà giocarsi la qualificazione nella sfida casalinga contro il Bate Borisov. Tutte le qualificate: Real Madrid, Paris Saint-Germain, Atletico Madrid, Benfica, Juventus, Manchester City, Barcellona, Bayern Monaco, Zenit. Gruppo A Real Madrid 13 Paris Saint-Germain 10 Shakhtar...

Dopo quattro giornate la Champions League comincia a dare i primi responsi. Da sottolineare il percorso pieno del solo Zenit San Pietroburgo, unica squadra ad avere vinte tutte e quattro le gare del proprio girone di qualificazione. Situazione positiva per la Juventus, a quota 8 punti, con una qualificazione agli ottavi ormai a un passo. Situazione decisamente più complessa per la Roma che, comunque, dopo il successo sul Bayer Leverkusen, vede ora la qualificazione da una posizione leggermente privilegiata. Nel...

Juve, Morata è l'uomo Champions della Juve. Il fortissimo ragazzo spagnolo ha raggiunto un record appartenente alla leggenda bianconera Alex Del Piero. Morata dunque come Del Piero. Paragone eccessivo, prematuro e azzardato, ma numeri alla mano Alvaro ha raggiunto Alex. Sì, perché ieri sera nella sfida di Champions col Siviglia, lo spagnolo ha segnato il suo quinto gol consecutivo nelle ultime cinque partite di Champions (rispettivamente contro Real Madrid, Real Madrid, Barcellona, City e ora contro Siviglia). Stesso copione ripetuto...

Domani sera si svolgerà il secondo match di Champions League per la Juventus. Juve che disputerà la prima partita casalinga contro il Siviglia dove ritroverà due grandi ex. Il noto quotidiano sportivo torinese Tuttosport, ha intervistato l'ex bianconero nonchè ex Borussia Dortmund, Ciro Immobile. Il ragazzo non si è certo risparmiato, ed ecco le sue parole: «E’ strano tornare in Italia e vedere la Juve nella parte bassa della classifica». Neanche per voi è stato un buon inizio in Liga:...

I gironi della Champions League sono stati sorteggiati la scorsa settimana e di questo ormai sapete già tutto se avete letto i nostri precedenti articoli. In questi giorni in cui i campionati nazionali sono fermi per dar spazio agli impegni dell’Italia in vista degli Europei 2016 abbiamo pensato di fare una piccola analisi su quale potrebbe essere il prossimo club che alzerà la Champions League nella finale di San Siro il 28 maggio 2016. Cinque le squadre che a nostro...

Sono stati eseguiti i sorteggi dei gironi della Champions League 2015-2016. Le uniche italiane in corsa, vista l'eliminazione della Lazio nel preliminare per mano del Bayer Leverkusen, erano Juventus e Roma e alla fine nonostante i bianconeri fossero in prima fascia e i giallorossi in terza ad andare meglio è stata la banda di Rudi Garcia. I capitolini, infatti, si sono trovati nel girone il Barcellona, il Bate Borisov e i tedeschi che hanno eliminato i cugini laziali. I bianconeri...

Alla fine l'avventura bianconera si è conclusa amaramente. La finale di Berlino ha consegnato la coppa dalle grandi orecchie nelle mani della squadra più forte anche se in campo, almeno per un momento sembrava che la "Vecchia Signora" potesse avere la meglio sui "galattici" del Barcellona. Ma alla fine ecco che la maggiore qualità dei vari Messi, Neymar e Suarez è emersa. Il finale, 3-1, (gol di Rakitic, Morata, Suarez e Neymar) forse è troppo pesante, ma aiuterà la società...

La Champions League, il sogno di tre stagioni per Antonio Conte, un sogno che non si è mai concretizzato ed ora, con il suo nuovo tecnico, Massimiliano Allegri, la formazione bianconera ha la possibilità di giocarsi la vittoria in finale per aggiudicarsi il trofeo più ambito. Il gruppo guidato dall'ex Milan è ben rodato, affiatato e determinato a vincere anche l'ultima partita stagionale, quella più importante di tutte. E proprio il mister sembra concretamente convinto della possibilità di superare una...

Una sfida unica quella di mercoledì sera. Perchè Juventus e Real Madrid non sono solo le due semifinaliste di Champions League 2015, ma due grandi società calcistiche che nello scontro al Santiago Bernabéu portano in campo anche tante cose in comune oltre all’ambizione di conquistare la coppa dalle grandi orecchie. La prima è sicuramente l’allenatore, poichè Carlo Ancelotti, come tutti sappiamo, è stato l’allenatore della Juventus negli anni 1999-2001. Per non parlare dei tre moschettieri, Tevez, Cristiano Ronaldo e Evra...

La Juventus ha fame, ha ancora molta fame. Quattro scudetti consecutivi non hanno appagato la banda bianconera che ora cerca di portarsi a casa anche la Coppa dalle grandi orecchie che ormai nella bacheca di Torino manca da troppi anni. Se la squadra agli ordini di Massimiliano Allegri non mollerà la finale potrà essere raggiunta. E dopo il 2-1 contro il Real Madrid nella gara di andata delle semifinali qualcuno comincia seriamente a crederci. Proprio l'allenatore toscano, parlando del risultato...