Calciomercato Udinese: Gotti amareggiato e in attesa di rinforzi

Il calciomercato estivo sta per volgere al termine, ma a causa di diversi fattori alcune società non hanno messo troppe forze economiche a lavorare perchè le entrate degli ultimi mesi sono state ridotte drasticamente a causa della pandemia mondiale. L’Udinese, con un inizio in campionato da dimenticare, è stato un club oculato alle spese.

Ora però potrebbero emergere alcuni problemi. Il tecnico della squadra Luca Gotti, dopo la sconfitta interna con lo Spezia, ha dichiarato: “Quando si perdono due partite e si totalizzano zero punti in tre giorni, si tende a vedere tutto nero e disastroso. Oggi siamo stati puniti oltre i nostri demeriti. Abbiamo concesso un cross e un gol in contropiede, Musso non ha fatto una parata e abbiamo avuto 3 occasioni clamorose. Dobbiamo considerare tutto, siamo dispiaciuti per aver perso“.

Gotti ha anche aggiunto: “Cosa ho detto a Palumbo? Come valuto la sua prestazione? Gli ho detto una cosa tra me e lui, per non caricarlo di responsabilità. Ha un futuro radioso davanti. Bisognerebbe metterlo in una squadra più strutturata, oggi siamo in rincorsa, siamo un cantiere aperto. Era quasi allo sbaraglio. Su cosa devo lavorare? Il tempo deve intervenire. Non mi è mai capitato di avere 10 indisponibili, per l’Udinese è tantissimo e siamo in emergenza in ogni reparto. Il tempo ci consegnerà soluzioni ed esperienza per gestire questo tipo di partite“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *