Real Madrid: James Rodriguez vuole andarsene

James Rodriguez diventa un problema. Il Real Madrid, che sta cercando di rifondare la rosa “Blanca”, non sta puntando su un giocatore di talento come il colombiano e questo ha spinto il diretto interessato a dire la sua. Tornato dopo i due anni di prestito al Bayern Monaco l’attaccante sperava di diventare protagonista, ma alla fine Zinedine Zidane ha deciso di tenerlo ai margini del progetto tecnico.

James ha spiegato: “Non so cosa accadrà in futuro, ma se mi dessero la possibilità di sceglierei, andrei in una squadra dove poter mostrare la mia qualità. Qui il mio ruolo non è certo quello del protagonista. Mi sto allenando e lavoro sodo nel caso in cui tocchi a me. Penso anche al futuro, ovunque sarà, perché voglio arrivarci al top“.

L’attaccante, che era stato vicino al Napoli, ha aggiunto: “Il mio lavoro e il mio talento non mi impediscono di sognare. Perché non gioco? E’ una buona domanda e vorrei saperlo anche io. E’ difficile dimostrare il proprio valore quando l’allenatore non ti permette di avere la giusta continuità. In pochi minuti è complicato mostrare quello che sai fare. Si dicono molte bugie su di me e non accetto che venga messa in dubbio la mia professionalità“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *