Calciomercato SPAL: Vagnati vede un gennaio complicato

La SPAL è in grande difficoltà e questa volta, dopo due stagioni sicuramente importanti che hanno regalato due straordinarie salvezze, potrebbe essere difficile raddrizzare la barca. Il tecnico Leonardo Semplici, consapevole delle possibilità economiche del club ferrarese, cerca di fare quello che può con i giocatori a disposizione.

Il mister sa che a gennaio non ci saranno grandi investimenti e la conferma è arrivata direttamente dal Direttore sportivo della società estense Davide Vagnati: “La sensazione è che sia inutile parlare degli esterni che avevamo, concentriamo su chi c’è e chi non c’è: aver avuto Di Francesco per tutti i 90′ in sole quattro partite è un problema, ma ne prendiamo atto“.

Il dirigente ha aggiunto: “Abbiamo una squadra adeguata a raggiungere la salvezza, ma le prestazioni non sono ancora sufficienti per quello che è il valore dei giocatori, per le loro qualità. Mercato? Manca ancora tanto, ci sono ancora quattro partite che possono dire tanto. Questa squadra ha tanti margini per fare di più, siamo strasicuri che debba accadere. E poi non bisogna dare false speranze, rimarremo in linea con le possibilità della società: non siamo in grado di prendere Messi o Maradona, ma far uscire qualcuno per far entrare qualcun altro. In primis, il mercato sarà orientato a far migliorare le prestazioni di chi c’è già, poi non è facile trovare giocatori migliori di quelli che abbiamo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *