Champions League: Atalanta-Dinamo Zagabria 2-0, Dea ancora in corsa

Nella quinta giornata della fase a gironi di Champions League l’Atalanta supera la Dinamo Zagabria e centra la prima vittoria della propria storia nella manifestazione. Per il tecnico Gian Piero Gasperini e per i giocatori nerazzurri tre punti fondamentali che permettono di sperare ancora nella qualificazione.

In quel di “San Siro” la “Dea” è riuscita a ‘vendicarsi’ dei croati che all’andata avevano affossato i bergamaschi addirittura sotto quattro reti. L’Atalanta, con una prova di carattere, ha trovato un successo per 2-0 sfruttando dapprima il vantaggio di Muriel arrivato al 27′ su calcio di rigore.

Ad inizio ripresa il solito ed eterno Alejandro Gomez segna la rete del 2-0 (siamo al 47′), rete che affossa definitivamente le velleità di rimonta della Dinamo. Ora per la formazione italiana l’ultima sfida in casa dello Shakhtar Donetsk. Un successo degli orobici e un pari tra Manchester City e la formazione di Zagabria potrebbe spingere i ragazzi nerazzurri ad una clamorosa e ancora più storica qualificazione agli ottavi di finale del torneo.

IL TABELLINO
ATALANTA-DINAMO ZAGABRIA 2-0
Marcatori: 27′ rig. Muriel (A), 2′ st Gomez (A)
Atalanta (4-3-1-2): Gollini; Toloi, Kjaer, Palomino; Hateboer (20′ st Castagne), De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Gomez (45′ st Malinovskyi), Muriel (16′ st Ilicic). A disp.: Sportiello, Masiello, Djimsiti, Barrow. All.: Gasperini
Dinamo Zagabria (3-5-2): Livakovic; Theophile-Catherine, Dilaver, Peric; Stojanovic (30′ st Dira), Olmo (47′ st Situm), Ademi, Ivanusec (22′ st Gojak), Leovac; Petkovic, Orsic. A disp.: Zagorac, Gavranovic, Moubandje, Kadzior. All.: Bjelica
Ammoniti: Toloi, Pasalic (A); Theophile-Catherine, Peric, Stojanovic (D)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Karasev (Russia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *