Calciomercato Torino: Cairo vuole parlare con Mazzarri

Il Torino sta attraversando un momento complicato che sta mettendo in discussione le certezze che in estate aveva la dirigenza. La società, infatti, quando sarebbe stato possibile, ha preferito confermare i suoi migliori giocatori aggiungendo alla rosa solo un paio di innesti di qualità come Verdi e Laxalt, giocatori che ad oggi hanno però dato ben poche soddisfazioni.

Ecco così arrivare le parole del presidente Urbano Cairo che ha fatto il punto sul momento della squadra, ma anche sul mercato del prossimo mese di gennaio: “Abbiamo detto tanto la settimana scorsa, adesso serve lavorare con impegno e concentrazione, come stiamo facendo, con un obiettivo solo. Ci sarà la sosta e tante partite impegnative“.

Il presidente granata ha anche aggiunto: “È un campionato dove siamo partiti benissimo e poi c’è stata un’alternanza di risultati che va cambiata, dobbiamo lavorare per questo, serve essere concentrati e compatti. La difesa? Non c’è stato nessun caso Nkoulou, oggi tutti sono a disposizione, non vedo problemi. La squadra ha una bella rosa, dobbiamo fare bene. Mercato di gennaio? Abbiamo ancora due mesi davanti, con sei o sette partite, conta concentrarsi per fare bene da qui a Natale e vedremo col mister, ragioneremo per fare le scelte migliori, vedremo come andranno queste partite. La rosa ad oggi è ampia, decideremo per il meglio“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *