Clamoroso Napoli: Insigne scomodo, De Laurentiis ha parlato

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è uno che non le ha mai mandate a dire, e così ha fatto anche in occasione della ‘vicenda’ relativa a Lorenzo Insigne. Il capitano della formazione azzurra, dopo le recenti polemiche non certo dettate dal calciatore, è stato messo in discussione, tanto da scatenare anche il patron dei partenopei.

Proprio ADL, infatti, imbeccato sulla situazione del numero 24 del Napoli ha chiarito il proprio pensiero: “Insigne è un grandissimo calciatore e può essere in forma o meno in forma. Se l’allenatore non lo utilizza lui non può uscirsene con battute o con atteggiamenti quasi di sfida perché l’allenatore è un padre di famiglia che ha 60 anni e solo per questo non ti manda a quel paese“.

Il numero uno del club campano ha anche aggiunto: “Non c’ero al summit di Insigne con Raiola e Ancelotti, il problema di Insigne è che lui deve capire da grande cosa vuole fare, perché lui ha sempre avuto un atteggiamento di scomodità a Napoli. Io Insigne lo capisco e lo proteggo, mi piace e mi sta simpatico, però lui ha sempre sentito scomoda la situazione napoletana. Bisogna che si tranquillizzi e diventi una persona più serena. Ma è un problema suo, non glielo possono risolvere né Raiola né Ancelotti“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *