Allegri al Manchester United: Solskjaer rischia l'esonero

Il Manchester United, dopo un mercato estivo clamoroso, che tra gli altri ha visto le cessioni di Romelu Lukaku e Alexis Sanchez all’Inter di Antonio Conte senza però trovare dei degni sostituti, è finito in una posizione di classifica davvero deficitaria. La squadra manca di mordente offensivo tanto che l’attuale allenatore, Ole Gunnar Solskjaer, ha dichiarato di avere assoluto bisogno di rinforzi.

La squadra fatica in Premier League, ma i problemi ci sono anche a livello europeo. Sicuramente le colpe non sono tutte da addossare al mister norvegese, ma è chiaro che quando la squadra non rende il primo a saltare è proprio l’allenatore. E così ecco che i vertici dei “Red Devils” starebbero valutando la possibilità di cambiare.

Con Solskjaer in bilico, e con alcuni nomi che si sono tirati fuori dalla corsa alla panchina dello United in largo anticipo, nonostante l’ipotesi di un arrivo di Arsene Wenger, il nome più vicino a “Old Trafford” sarebbe quello dell’ex juventino Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese, attualmente senza panchina, starebbe discutendo da qualche giorno proprio con il vertici del club inglese, un ragionamento che potrebbe portare all’arrivo di Max al Manchester United a Dicembre poco prima, cioè, della riapertura del calciomercato di Gennaio, momento in cui la dirigenza inglese dovrebbe tornare ad investire cifre importanti (si parla di più di 100 milioni di sterline) per acquistare i giocatori necessari al progetto di Allegri. In questo momento tutto appare ancora in fase embrionale, ma attenzione alle prossime settimane. L’ex allenatore della Juventus potrebbe essere molto vicino dal ritorno in panchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *