Fiorentina: Montella soddisfatto anche della vittoria stringata

La Fiorentina di Vincenzo Montella sembra avere ingranato la marcia giusta e dopo il successo in casa del Milan è arrivato anche quello casalingo contro un’Udinese ben messa in campo. Il tecnico, che ha trovato nel trio Ribery-Chiesa-Castrovilli quello giusto per bucare le difese avversarie, resta però senza un attaccante di ruolo.

L’allenatore della Fiorentina ha detto: “L’azione dell’Udinese subito dopo il nostro gol mi è sembrata iniziata da un fallo di mano: per questo mi sono arrabbiato. Avevo paura di un eventuale angolo visto che loro sono pericolosi. E’ stata giocata una partita di grandissima responsabilità e raziocinio. Era una partita sporca e serviva tanta pazienza, anche viste le caratteristiche dell’Udinese ma mi è piaciuto l’aver giocato con maturità“.

Montella ha anche aggiunto: “Piano piano diventerà tutto più difficile, le squadre cominciano a conoscerci e prendono le contromisure. Però è più stimolante, per crescere ancora. Da ex attaccante ammetto che fatico a giocare senza un centravanti, ma non vedo l’ora che la mia squadra migliori per poter rivedere una punta“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *