Champions League: Atletico Madrid-Juventus 2-2, bianconeri rimontati

La Juventus ha esordito in Champions League al Wanda Metropolitano di Madrid in casa dell’Atletico di Diego Simeone con una partita agro dolce. I bianconeri, dopo un primo tempo terminato sullo 0-0, ma con diverse occasioni da ambo le parti, hanno accelerato improvvisamente nella ripresa trovando il vantaggio con Cuadrado al terzo minuto della ripresa.

La squadra di Sarri contiene i “Colchoneros” e 65′ addirittura raddoppiano con Matuidi. Prova fin qui perfetta, ma nelle ultime partite i bianconeri hanno sempre avuto preoccupanti cali, e il calo arriva anche contro l’Atletico Madrid. I padroni di casa, infatti, accorciano le distanze al 70′ con un colpo di testa di Savic.

Nella Juventus si rivede Dybala, che entra a undici minuti dalla fine. La Joya fatica ad incidere e al 90′ arriva la nuova beffa con i padroni di casa che trovano il pareggio ancora una volta da azione da fermo questa volta con Herrera. Finisce 2-2 senza ne vincitori ne vinti, un risultato che probabilmente alla vigilia in molti avrebbero benedetto. Nella sfida del girone crolla in casa il Bayer Leverkusen che perde 1-2 con la Lokomotiv Mosca.

IL TABELLINO
ATLETICO-JUVENTUS 2-2
Marcatori: 48′ Cuadrado (J), 65′ Matuidi (J), 70′ Savic (A), 90′ Herrera (A)
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier, Savic, Gimenez, Renan Lodi (31′ st Vitolo); Koke, Saul, Thomas (31′ st Herrera), Lemar (15′ st Correa); Diego Costa, Joao Felix. A disp.: Adan, Arias, Llorente, Felipe. All.: Simeone.
Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (24′ st Bentancur), Pjanic (42′ st Ramsey), Matuidi; Cuadrado, Higuain (34′ st Dybala), Ronaldo. A disp.: Buffon, Demiral, Rabiot, Bernardeschi. All.: Sarri.
Ammoniti: Diego Costa (A); Matuidi, Cuadrado (J)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Makkelie (Olanda)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *