Sampdoria: Di Francesco garantito dal presidente Ferrero

La Sampdoria è una delle squadre che, a sorpresa, si trova in fondo alla classifica ancora ferma a zero punti. Le tre partite giocate in campionato hanno regalato solo ombre, ombre che il nuovo allenatore Eusebio Di Francesco dovrà far sparire nel più breve tempo possibile. Sicuramente ad incidere sui risultati ci sono le mancate mosse di mercato estive, quelle che si sarebbe invece augurato proprio l’allenatore.

Ma a spegnere il fuoco della critica è intervenuto direttamente il presidente dei blucerchiati Massimo Ferrero che ha tenuto a sottolineare: “Lui ha un’idea di gioco diversa da quella di Giampaolo. Quando giochi tre anni in un modo, arriva un altro con un’altra idea di gioco e con nove giocatori nuovi diamogli un attimo di tempo“.

Il numero uno della Sampdoria ha anche aggiunto: “L’unica partita in cui non abbiamo fatto quello che dovevamo fare è stata col Sassuolo. Noi ci dimentichiamo la storia, facciamo dei drammi che in questo momento non servono. Dobbiamo stare intorno alla Sampdoria perché se continuiamo a parlare di questa cosa del vende o non vende la società facciamo del male alla Sampdoria. Non dobbiamo creare alibi, pensiamo a fare calcio. Se poi c’è qualcuno interessato alla Sampdoria che si sbrigasse. Poi mi sto stancando, parliamo sempre di questa cosa. Dimenticate quello che ha fatto Ferrero, cerchiamo invece di ricordare cosa ho fatto. Faccio un appello ai tifosi: se Ferrero vi è antipatico, ci sta. Io vi voglio bene, amo la Sampdoria. Se Vialli vuole la Sampdoria sarei felicissimo di dargliela. Ma stiamo tutti insieme vicini alla squadra, cerchiamo di iniziare a correre. Abbiamo una Ferrari, dobbiamo soltanto vincere il Gran Premio. Che vuol dire fare il campionato che ci appartiene“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *