SPAL: Semplici vuole maggiore aggressività

In casa SPAL continua il lavoro in vista della prossima stagione. La dirigenza continua a pensare al mercato con l’intenzione di regalare ai tifosi qualche altro colpo in entrata, colpo che spera di avere anche lo stesso allenatore. Leonardo Semplici sta cercando di migliorare il gruppo anche a livello di mentalità così da vedere maggiore aggressività in campo.

Il tecnico ha fatto alcune considerazioni facendo un bilancio della seconda fase di preparazione: “Bilancio positivo. I ragazzi hanno lavorato bene. Ad eccezione di Felipe, non ci sono state delle problematiche fisiche. Tutti ci mettono grande impegno e determinazione. Questo è il percorso di avvicinamento per cercare di essere pronti in vista di Coppa Italia e poi campionato”.

Semplici ha anche aggiunto: “Rispetto alla passata stagione stiamo cercando di cambiare qualcosa, sia sotto l’aspetto tattico che della preparazione. Come staff proviamo sempre di migliorare, poi non sempre ci riusciamo. Però cerchiamo di mettere nuove idee, anche se vanno rispettate le caratteristiche dei giocatori. Quest’anno credo la SPAL si possa adattare a giocare in più maniere. Bisognerà magari aspettare la fine del mercato per capire la rosa che avrò a disposizione. Possiamo parlando di una SPAL più aggressiva, questa è l’idea. Vogliamo andare a prendere gli avversari più alti. Sicuramente bisogna farlo in maniera unita perché sennò rischiamo di prendere qualche imbarcata di troppo. Solo attraverso queste esercitazioni possiamo ottenere la forza per portare avanti queste idee”.

L’allenatore, imbeccato sul mercato, ha poi sottolineato: “Lo sappiamo tutti quello che mi aspetto: di completare la rosa nei ruoli che mancano. Sappiamo che dovranno partire altri calciatori. La società sta lavorando per questo. Vagnati è presente in tutti quelle che sono gli aspetti delle mie richieste e cercheremo, per quelli che sono i nostri budget e i nostri obiettivi, di fare una squadra competitiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *