Europei Under-21: Germania-Romania 4-2, tedeschi in finale

BOLOGNA – “Il calcio è un gioco semplice: 22 uomini rincorrono un pallone per 90 minuti e alla fine la Germania vince”. L’attaccante Gary Lineker pronunciò questa frase al termine della semifinale persa dall’Inghilterra ai rigori nel Mondiale del 1990. Proprio in Italia, 29 anni dopo, nella semifinale del campionato europeo Under 21, sono ancora i tedeschi a conquistare il successo. Questa volta ne fa le spese la Romania, squadra rivelazione del torneo, sconfitta con il punteggio di 4-2. Un risultato ben più rotondo di quanto le forze in campo abbiano dimostrato. Commovente il tifo rumeno sugli spalti. All’interno dello stadio Dall’Ara hanno sostenuto i loro giovani eroi con incessanti cori e, a fine gara, hanno dimostrato grande rispetto nei confronti della Germania, applaudendo i vincitori.

LA PARTITA- Partenza lenta, probabilmente a causa del gran caldo. Poi lo squillo della Germania che si porta in vantaggio con Amiri, abile a sorprende Radu dalla lunga distanza (21’). Da quel momento inizia un’altra partita. Una gara nella quale la Romania mette in mostra tutti i suoi talenti a cominciare dal centravanti Puscas che, in venti minuti, ribalta il match. Glaciale al 24’, realizzando il rigore procurato da Ianis Hagi (figlio della gloria nazionale Gheorghe). Incontenibile in elevazione al 44’, depositando in rete un perfetto traversone di Ivan. Metamorfosi nella ripresa: i tedeschi fanno valere la maggiore prestanza fisica e trovano il pareggio dopo 6 minuti. Hagi questa volta commette fallo in area su Dahoud e Walsdchmidt segna dagli undici metri portando le squadre sul 2-2. La spinta tedesca aumenta e diventa soffocante per la retroguardia avversaria. Dopo gli errori di Waldschmidt e di Nmecha, ecco il gol del successo: la punizione di Waldschmidt tocca il palo alla sinistra di Radu e termina in rete (89’). A tempo ormai scaduto un’altra punizione, questa volta battuta da Amiri, fissa il punteggio sul 4-2.

L’Inviato: Pietro Razzini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *