Calciomercato Frosinone: Simic farà ritorno al Milan

Stefan Simic, difensore che nella seconda parte di stagione ha indossato la maglia del Frosinone, a fine campionato rientrerà al Milan che a gennaio lo aveva ceduto in prestito alla formazione ciociara. La dirigenza rossonera aveva acconsentito all’operazione temporanea confidando nella possibilità di vedere il ragazzo esprimersi sul campo, ma questo non è mai accaduto.

Milan Martinovic, procuratore del calciatore classe 1995 di Praga, ha raccontato: “Cosa non ha funzionato a Frosinone? E’ molto difficile dirlo anche per me, che sono il suo agente. Quello che so è che Capozucca (dirigente del Frosinone, ndr) aveva promesso che Stefan sarebbe andato a Frosinone per giocare. Quello è stato il motivo principale per cui abbiamo deciso di andare lì“.

L’agente ha anche aggiunto: “Dopo l’infortunio, invece, non sappiamo perchè non abbia mai giocato. Sappiamo solo che sia una decisione del mister e della dirigenza del Frosinone. Siamo un po’ delusi, perchè quelli non erano gli accordi. Il Milan? Il nostro rapporto con Leonardo è molto molto buono, corretto e professionale. Anche la società Milan non è contenta della situazione venutasi a creare a Frosinone e questo è stato tema di discussione nell’ultimo incontro avuto con il club rossonero. Se Stefan rimarrà a Milano lo sapremo solo dopo l’incontro che ci sarà con il Milan. Quando sarà finita questa stagione ci metteremo d’accordo con la società rossonera per incontrarci e vedremo quali sono le proposte e le intenzioni del club“.

Lo stesso Martinovic ha poi concluso ipotizzando un futuro lontano da Milanello: “Siamo in contatto con diversi club in Inghilterra, Germania e Spagna, ma non solo. Ci sono anche squadre che non appartengono alle prime cinque leghe europee, come la Grecia ad esempio. Ci sono sondaggi, interessamenti, ma abbiamo deciso di parlare prima con il Milan per prendere la migliore decisione in accordo con la società rossonera“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *