Manchester United: Solskjaer aspetta investimenti economici

Il Manchester United ha perso il treno per l’Europa che conta e la Champions League potrà solo essere un obiettivo della prossima stagione. Le vicende interne della prima parte di stagione, quando alla guida dei “Red Devils” c’era Josè Mourinho, sono state decisive per l’esito finale in Premier League.

L’attuale tecnico del Manchester United, Ole Gunnar Solskjaer, che sarà confermato in panchina anche per la prossima stagione, ha fatto il suo personale punto sulla situazione della squadra, un gruppo che, senza particolari investimenti, farà fatica a ridurre il gap dalle prime della classifica.

Il norvegese ha spiegato: “Serve essere onesti, gareggiare il prossimo anno per il titolo vorrebbe dire fare una stagione miracolosa, al momento siamo indietro. Per me la prossima stagione dovremo ridurre il gap con le prime, sarebbe fantastico arrivare a febbraio-marzo con un distacco ridotto dalle prime. Mercato? Questa estate vogliamo trovare giocatori che possano restare qua per molti anni. Non per forza giocatori già pronti, anche perché noi non siamo ancora un club pronto. Ma pure Ronaldo non lo era, così come Rooney. Erano solo prospetti, poi sono venuti qua e sono diventate stelle del calcio. Questo sarà il modello da seguire“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *