Champions League: Manchester City-Tottenham 4-3, Spurs avanti, Llorente decisivo

All’Ethiad Stadium era in programma la gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League tra Manchester City e Tottenham. Gli “Spurs” partivano dal vantaggio di 1-0 della gara di andata. La formazione di Pep Guardiola, consapevole di dover rimontare parte subito forte e dopo appena quattro minuti ecco arrivare il vantaggio di Sterling.

I londinesi però non ci stanno e incredibilmente, in appena sei minuti ribaltano il risultato grazie ad un uno-due firmato Son (mattatore anche nella gara di andata). La sfida non si placa e dopo un altro giro di lancette ecco arrivare il 2-2 ad opera di Bernardo Silva. Tifosi sulle spine e Manchester City che continua a macinare gioco segnando al 21′ il 3-2 ancora con Sterling.

Il Tottenham regge l’urto rischiando nuovamente, ma il match va al riposo senza particolari ulteriori sussulti. La ripresa vede i “Citizens” alla ricerca del gol qualificazione, che arriva al 59′ con il Kun Aguero. Il Tottenham sembra non avere più le forze di reagire fino al 73′ quando Fernando Llorente, neo entrato, segna da azione d’angolo toccando in porta con un tocco di anca (sembra ci sia un leggero tocco di mano, ma il VAR e l’arbitro Çakır convalidano).

Nel finale incredibile episodio che vede i padroni di casa andare a segno ancora con Sterling (siamo in pieno recupero), ma il pallone arriva all’attaccante del City tramite un tocco di un compagno di squadra; ancora una volta interviene il VAR che questa volta annulla facendo piombare nell’incubo Guardiola e i tifosi del City. A questo punto il risultato non cambia più; 4-3 per la squadra di Guardiola, ma in semifinale ci va il Tottenham, una semifinale di Champions attesa per ben 57 anni.

IL TABELLINO
MANCHESTER CITY-TOTTENHAM 4-3
Marcatori: 4′ Sterling (M), 7′ Son (T) 10′ Son (T), 11′ Bernardo Silva (M), 21′ Sterling (M), 59′ Aguero (M), 73′ Llorente (T)
MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson, Walker, Kompany (C), Laporte, Mendy (84′ Sanè), Gundogan, Silva (63′ Fernandinho), De Bruyne, Bernardo, Aguero, Sterling. Allenatore: Guardiola
TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris, Trippier, Vertonghen, Alderweireld, Rose (91′ Sanchez), Wanyama, Sissoko (41′ Llorente), Eriksen, Alli, Lucas (82′ Ben Davies), Son. Allenatore: Pochettino
Ammoniti: Sissoko, Son, Rose, Wanyama (T)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Cüneyt Çakır (Turchia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *