Chievo Verona: la retrocessione è realtà, Di Carlo pronto a restare

Il Chievo Verona, dopo una favola lunghissima, torna in Serie B. Nessuno se lo sarebbe mai immaginato, ma la formazione di proprietà del presidente Campedelli non è stata in grado di rialzare la testa in campionato dopo che in estate si erano susseguite vicende societarie che hanno minato la serenità del gruppo.

Per tentare una salvezza miracolosa è stato richiamato in panchina il tecnico Domenico Di Carlo, protagonista di tante battaglie, ma alla fine il destino del Chievo non è cambiato, e dalla prossima stagione la squadra del piccolo quartiere di Verona ripartirà dalla cadetteria. Proprio l’allenatore ha dichiarato: “Ci dispiace per i tifosi e il nostro presidente, le figure più importanti di questo Chievo che dopo tanti anni va giù“.

Di Carlo ha anche aggiunto: “Ora cerchiamo di voltare pagina, cercando di fare al meglio quello che non ci è riuscito fino ad oggi. Il futuro? Vedremo, ora siamo tutti delusi e arrabbiati. Un po’ eravamo preparati, però quando succede rimani deluso. Ora si riparte da una pagina diversa, dobbiamo fare bene le ultime sei partite“. Di Carlo potrebbe restare anche il prossimo anno, ma i discorsi, chiaramente, sono tutti rinviati a fine stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *