Champions League: Ajax-Juventus 1-1, Ronaldo spaventa i lancieri

La Juventus esce imbattuta dalla “Johan Cruyff Arena” e pensa che superare l’Ajax ai quarti di finale della Champions League sia impresa possibile. Peccato solo che i bianconeri non siano riusciti a ‘tenere’ David Neres a inizio ripresa altrimenti il risultato sarebbe potuto essere ancora più favorevole.

Massimiliano Allegri ha deciso di mandare in campo un tridente formato da Mandzukic, Bernardeschi e CR7, con l’italiano pronto a sacrificarsi anche in ripiegamento. I padroni di casa hanno dato del filo da torcere ai bianconeri, ma a passare in vantaggio è stata la Juventus in chisura di primo tempo con un colpo di testa del solito Ronaldo su assist di Cancelo.

Proprio Cancelo, però, macchia la sua prova con la mancata chiusura su Neres a inizio ripresa che permette al calciatore dell’Ajax di battere Szczesny con un tiro a giro. Il match è equilibrato e nel finale arrivano due grandi occasioni, una per parte: Ekkelenkamp spara a botta sicura in area, ma trova l’estremo difensore juventino che respinge, mentre dall’altra parte Douglas Costa, al rientro dopo due mesi, centra il palo dopo un’azione travolgente. Finisce così 1-1 con un ritorno all’Allianz Stadium che sarà sicuramente tutto da vivere.

IL TABELLINO
AJAX-JUVENTUS 1-1
Marcatori: 45′ Cristiano Ronaldo (J), 1′ st Neres (A)
AJAX (4-2-3-1): Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Tagliafico; Schone (75′ Ekkelenkamp), De Jong; Ziyech, Van de Beek, Neres; Tadic. A disp.: Varela, Kristensen, Sinkgraven, Huntelaar, Magallan, Dolberg. All.: Ten Hag
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (75′ Dybala); Bernardeschi (92′ Khedira), Mandzukic (60′ Douglas Costa), Cristiano Ronaldo. A disp.: Perin, De Sciglio, Kean, Spinazzola. All.: Allegri
Ammoniti: Tagliafico, De Jong, Schone, Ekkelenkamp (A); Pjanic (J)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Del Cerro Grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *