Roma: Schick può tornare il cecchino del passato

La Roma del nuovo corso targato Claudio Ranieri ha iniziato la sua rincorsa al quarto posto dal successo, sofferto, contro l’Empoli di Iachini, ma per il gruppo giallorosso l’importante era conquistare i tre punti in un momento difficilissimo, non solo per i giocatori, ma anche per la dirigenza.

L’attaccante della Roma Patrik Schick, autore di una delle due marcature contro i toscani, sembra essere in grado di dare il proprio contributo, soprattutto in uno schema che lui conosce molto bene con l’impiego delle due punte. Proprio l’ex Sampdoria ha spiegato: “Il gol? Devo ringraziare il mister per le parole. Sono felice di aver segnato soprattutto per i 3 punti, sapevamo che non era una partita facile ma i 3 punti sono importanti“.

Schick ha aggiunto: “In campo penso che siamo andati tutti con la mentalità giusta, ovvero essere uniti e aiutarci l’un l’altro. Siamo veramente felici, era una gara durissima e molto fisica. Gol di prepotenza? Sì, so che devo fare sempre così e ci sto lavorando su. Ne parlo anche con gli altri. Fiducia da parte di Ranieri? Sono 3-4 giorni che siamo insieme però quello che ha detto mi ha fatto molto piacere. Mi sento anche più sicuro a giocare con due punte, vediamo nei prossimi giorni e penso che sarà ancora meglio“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *