PSG: Al Khelaifi per adesso si tiene Tuchel

Il Paris Saint-Germain si è risvegliato all’indomani della clamorosa eliminazione in Champions League ad opera degli inglesi del Manchester United con tanti punti interrogativi. Il club francese, che in questa stagione avrebbe voluto raggiungere almeno la finale del massimo torneo continentale, si è dovuto invece togliere di mezzo addirittura agli ottavi di finale.

Il presidente del PSG, Nasser Al-Khelaifi, ha parlato della squadra, dell’eliminazione e del tecnico dei parigini: “Sono molto deluso. Non capisco come abbiamo fatto a perdere questa partita pur giocando molto bene. Davvero non riesco a capirlo. Nonostante il regalo che gli abbiamo fatto dopo 2 minuti abbiamo controllato il gioco, poi quel rigore al novantesimo che ancora non mi spiego“.

Il patron del club francese ha anche aggiunto: “Il calcio purtroppo non è matematica, ora dobbiamo lavorare e analizzare quello che è successo. Sono convinto che rigiocando 10mila volte quella partita non la perderemmo mai 1-3, soprattutto con quel rigore. Tuchel? Mi fido del tecnico e delle sue decisioni, non prenderò decisioni affrettate per aver perso una partita. Eventuali decisioni saranno prese a mente fredda. Analizzeremo tutto con calma partendo dal presupposto che ci fidiamo dell’allenatore“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *