Eintracht: Hutter, Inter senza Icardi non è un vantaggio

L’Inter sta per affrontare l’Eintracht di Francoforte tra grandi polemiche, quelle legate alla perdurante assenza dell’attaccante argentino Mauro Icardi. Ma Adi Hutter, allenatore della compagine tedesca, non si fida della attuale squadra nerazzurra, nonostante l’assenza del suo numero 9.

Il tecnico, infatti, ha chiarito: “E’ ovviamente un giocatore che farebbe bene a qualsiasi squadra, ha segnato 29 gol l’anno scorso in campionato ed è un centravanti di livello mondiale. Ma ridurre l’Inter a Icardi sarebbe completamente sbagliato. Spalletti può contare su un’alta qualità in tutte le parti del campo e non a caso i nerazzurri hanno dimostrato la loro competitività in un gruppo di Champions con Barcellona e Tottenham, fallendo solamente nel finale dell’ultima partita“.

L’allenatore dell’Eintracht ha anche aggiunto: “Dopo alcuni problemi, la Serie A ha fatto molto bene negli ultimi anni a livello internazionale, in particolare la Juventus con due finali in Champions League, ma anche il Napoli con molte buone prestazioni e la Roma con la semifinale della Champions lo scorso anno lo confermano. Ho sentito dire che molti club stanno iniziando a investire anche nelle infrastrutture e alcune squadre come Roma o Atalanta stanno facendo passi importanti per avere nuovi stadi. E anche i numeri del pubblico sono in costante aumento“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *