Real Madrid: Gareth Bale attacca Zidane

Che Zinedine Zidane ai tempi del Real Madrid non fosse ben visto da tutti era chiaro, che ora qualcuno abbia deciso di uscire allo scoperto è un atto di ‘coraggio’. Stiamo parlando dell’attaccante Gareth Bale che quando il francese allenava le “Merengues” faceva molta panchina.

Il campione gallese, però, nonostante la situazione, è sempre rimasto al suo posto in attesa di tornare fondamentale. Ora che Zidane, e soprattutto Cristiano Ronaldo, non sono più a Madrid, Bale è tornato ad essere protagonista con grandi prestazioni e gol importantissimi.

Il giocatore, riferendosi a ‘Zizou’, ha raccontato: “Non ci ha detto niente della sua partenza, non ho parlato con lui dopo la sua partenza. Il nostro rapporto era buono, ma non eravamo proprio buoni amici. C’era una rapporto professionale normale. In finale di Champions volevo giocare, ero frustrato per la panchina. Avevo segnato 5 gol in 4 partite al ritorno dall’infortunio, meritavo di giocare dal 1′. Volevo andarmene, quando sono entrato ero un po’ arrabbiato e sarà per questo che ho fatto quella rovesciata. L’ho fatto per me e per la squadra, quello che contava era vincere. Anche se ho giocato solo gli ultimi 30 minuti“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *