Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/tmp/#sql_1_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 2007

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/tmp/#sql_1_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 2007

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/tmp/#sql_1_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 2007

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/tmp/#sql_1_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 2007

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/tmp/#sql_1_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 2007

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283

Warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/tmp/#sql_1_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 2007

Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /var/www/calcioline/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 3283
Chievo Verona: Romairone ora si aspetta il miracolo salvezza - Calcioline

Chievo Verona: Romairone ora si aspetta il miracolo salvezza

La stagione del Chievo Verona certo non è iniziata nel migliore dei modi ed è probabilmente proseguita anche peggio fino al ritorno in panchina del tecnico Domenico Di Carlo, uno che la piazza clivense la conosce bene e che ha saputo trasmettere al gruppo nuove sensazioni.

L’obiettivo è la salvezza, da raggiungere anche all’ultimo minuto dell’ultima giornata, e dello stesso avviso è anche il Direttore sportivo Giancarlo Romairone il quale ha precisato: “Abbiamo raggiunto gli obiettivi, dovevamo cercare di costruire una squadra competitiva e ci siamo riusciti, con un occhio al bilancio. Abbiamo visto partire ragazzi che ci avevano dato tanto in passato e meno quest’anno; quando ci hanno fatto capire che le motivazioni erano calate, abbiamo cercato di sostituirli con giocatori altrettanto validi“.

Il dirigente del Chievo ha così concluso: “Ripartiamo di slancio per affrontare le ultime impegnative sfide con una squadra competitiva. Non fare partire nessuno dei big è stato un grande segnale. Piazon? Speriamo che il campionato italiano lo esalti e che il nostro ambiente lo metta nelle condizioni migliori. Sono stati due mesi difficilissimi, dovevamo guardare la classifica e il bilancio e vedere quali bivi avevamo di fronte. Il presidente mi ha sempre sostenuto e lo ringrazio, l’obiettivo era avere una rosa attrezzata per giocarsi la permanenza in Serie A. Al di là dei nomi bisognava comporre una rosa per avere chance“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *