Calciomercato Lazio: per Milinkovic-Savic rifiutati 160 milioni

La Lazio è una società molto attenta ai movimenti di mercato, attenta anche per quel che riguarda le cessioni. Una in particolare è nei pensieri del presidente Claudio Lotito che non vuole cedere troppo facilmente il suo giocatore più forte, il centrocampista Sergej Milinkovic-Savic.

Per il calciatore serbo in estate si erano mosse la maggior parte delle società, che avevano proposto ai biancocelesti cifre decisamente importanti. Lo stesso numero uno laziale ha fatto alcune rivelazioni dichiarando: “Io penso che l’interesse del sottoscritto sia quella di costruire una squadra più forte, non più debole. Se l’avessi pensata diversamente, Milinkovic-Savic sarebbe andato via dopo l’offerta da 160 milioni di euro“.

Lotito ha anche aggiunto: “Nessun presidente a livello Mondiale avrebbe fatto quello che ha fatto io. Zappacosta? Questo è un tema che riguarda il direttore sportivo. Gli obiettivi non dipendono dalla volontà del singolo, non si raggiungono solo con immissione di denaro, ma con organizzazione e progetto. Non fosse così, non avremmo vinto la Supercoppa sia contro la Juventus che contro l’Inter del Triplete“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *