Bologna: grandi lavori in attesa della Juventus

Da anni non si viveva in città un gennaio così vivace. Mercato, stadio ma tiene banco l'appello di Saputo

Joey Saputo ha parlato, certo in americano, ma ha parlato. Ha scelto la formula del video-messaggio per ritrovare un contatto con la tifoseria e soprattutto far capire che ancora tiene le redini della società. Naturali le mille interpretazioni ma una su tutte: di retrocedere non ha nessuna voglia ma che la fiducia nel suo staff di lavoro rimane intatta 8 forse con qualche distinguo) ma visto che in questa situazione non contemplata ci sono finiti tutti il compito di uscirne fuori spetta a quelli che si sono trovati nel tunnel.

Quindi nessun terremoto, Pippo Inzaghi rimane al suo posto avrà a disposizione qualche giocatore in più ( Sansone e Soriano sono già arrivati ora si attende un difensore e probabilmente un altro centrocampista) e la società ha già rilanciato sullo stadio (ormai già in fase conclusiva) e su alcuni progetti che dovranno essere portati a termine.

In sostanza non è stato deciso “apparentemente” nulla resta però il fatto che  la squadra è ancora al terz’ultimo posto in classifica ( quindi piena retrocessione) e  domani sera si dovrà  affrontare la Juventus. partita che potrebbe essere  giudicata di secondo valore visto che è nel quadro della  Coppa Italia ma assolutamente da non sottovalutare. Primo perchè un risultato positivo salverebbe una stagione finora deficitaria poi  è l’occasione per provare i nuovi in vista del confronto con la Spal che ha valore assoluto in campionato.

Inzaghi vuole iniziare bene il 2019 agonistico anche se deve registrare di alcune assenze pesanti come quella di Santander, finora giocatore tre i più positivi della squadra.

Si parla di mercato in entrata ma anche molto in uscita Mbaye, De maio (decisi a restare in rossoblù)  , da Falcinelli (richiesto da Parma e Frosinone)  Destro, Krejci, Dijks e Paz, tutti sono in lista trasferimenti anche se non sarà così facile smaltirla. Chi potrebbe invece vestirsi di rossoblu?  Se Spinazzola non verrà lasciato dalla Juve, c’è l’idea legata a Luca Antonelli (Empoli). Si riattiva la pista Silvan Widmer che l’Udinese aveva ceduto al Basilea per 6 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *