Sassuolo: Magnanelli pensa solo alla salvezza

Il Sassuolo dopo una stagione difficile è tornato ad essere la squadra rivelazione del campionato. Per i neroverdi è arrivata una vittoria anche in casa del Chievo Verona e questo fa degli uomini di Roberto De Zerbi la vera mina vagante di questa Serie A.

Il capitano della squadra emiliana, Francesco Magnanelli, ha parlato dopo il bel successo contro gli scaligeri: “Non è stata la nostra miglior partita dal punto di vista qualitativo tecnico, un po’ per colpa nostra, un po’ per le qualità loro, a livello tattico, di aggressione, si giocavano tanto. Non è stata una partita facile, ma non lo è mai stata qua, non ricordo una partita giocata bene. Al di là di questo, siamo stati cinici, volevamo portare a casa il risultato, ed è quello che ci è mancato nelle ultime partite. Se questo Sassuolo abbina alle qualità tecniche e tattiche, la fame, la voglia di arrivare prima sul pallone, possiamo divertirci, perché è quasi più importante questo del giocare bene, e da quel punto di vista è stata la partita perfetta“.

Il centrocampista ha anche aggiunto: “Obiettivi stagionali? Non abbiamo la maturità e la forza ora per pensare oltre alla partita di domenica. Arriva la Lazio che è fortissima ma è tre punti davanti a noi e qualcosina per strada l’abbiamo lasciato. Non dobbiamo essere timorosi, dobbiamo prepararci bene e possiamo fare una grande partita“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *