Genoa: Piatek-Kouamé-Favilli, Ballardini può sorridere

Il tecnico del Genoa Davide Ballardini probabilmente sarà amareggiato dopo il ko interno dei suoi contro il Parma, ma per una squadra con tante novità possono essere possibili dei passaggi a vuoto. La squadra rossoblu ha tra le sue fila il capocannoniere del campionato che continua a segnare con decisione.

Piatek è una garanzia, ma per quanto? Al momento però l’allenatore non si preoccupa più di tanto: “Kouamé decisivo? Non me l’aspettavo. Io lo conoscevo perché lo avevo visto più di una volta con la maglia del Cittadella. Allenarlo lo vedi che è un ragazzo con qualità. Certo che deve crescere ma è un ragazzo serio e ambizioso che si dà da fare“.

Ballardini ha anche aggiunto: “La condizione di Favilli? Si è allenato bene durante la settimana. E’ un ragazzo interessante. Abbiamo la fortuna di avere in attacco tutti ragazzi con qualità e con caratteristiche diverse l’uno dall’altro. Come detto in passato, rispetto all’anno scorso il Genoa si è rinforzato in attacco“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *