Paris Saint-Germain: Buffon vuole solo giocare semplice

Gianluigi Buffon, dopo una vita alla Juventus, ha fatto la scelta di vita che forse in pochi si sarebbero aspettati, il trasferimento al Paris Saint-Germain dove avrà la possibilità di lottare ancora un volta per conquistare l’ambitissima Champions League.

Il carrarese ha spiegato: “Non avevo idea di come gli altri calciatori mi avrebbero accolto, ero anche un po’ preoccupato. Dopo quarant’anni in Italia, non è mai facile cambiare la propria vita. A volte finiamo per costruirci una zona di comfort e, per paura o per pigrizia, ci rifiutiamo di andarcene perché la novità è sempre spaventosa. Eppure, io sono l’esatto opposto. Mi piace mettermi in gioco, sono una bestia da competizione, mi piace progredire, mi piace affrontare le difficoltà e capire cosa si deve fare per essere in grado di superarle“.

Buffon ha anche aggiunto: “Come sto rispetto a quando avevo 35 anni? Sembra impossibile, ma sto meglio. Anche io a volte, quando torno a casa, mi dico che non è possibile. Eppure, dentro di me, mi sento meglio rispetto a cinque o sei anni fa. Forse perché ho cambiato approccio al lavoro, alla mia età è tutta questione di motivazioni. Sono arrivato a Parigi molto semplicemente, naturalmente, come se fossi un giocatore come gli altri. E’ così che mi vedo e voglio essere considerato. Ho scoperto un gruppo di ragazzi fantastici e ho trovato anche molto piacevole ritrovarmi in uno spogliatoio come questo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *