SPAL: Colombarini soddisfatto del lavoro di Vagnati

La SPAL sta vivendo un magic moment grazie alle due vittorie consecutive in campionato. Sei punti che permettono agli estensi di essere al primo posto in classifica al fianco di Juventus e Napoli. E chi se lo sarebbe mai aspettato? Forse qualche avvisaglia, abbinata a un calendario fatto di due derby, poteva esserci, ma ora il sogno di molti si è trasformato in realtà.

Simone Colombarini, patron della formazione ferrarese, ha raccontato: “La cosa che mi rende più fiero, oggi, è sapere di essere partiti bene, giocando anche a calcio e che l’ambiente familiare, quasi di una volta, ha ancora un volto che sa stare nel calcio. Noi sappiamo, come tutta la piazza, che l’obiettivo è stabilizzarci. Magari salvarci un po’ prima, ma salvarci”.

Il numero uno del club ha poi aggiunto: “Cinque punti in più dell’Inter? Potrei dirle di godere da milanista ma so che fra qualche giornata queste distanze non ci saranno più. La forza di questo club è sapere che tutto va fatto con un senso e senza sogni smisurati. C’è un tale legame fra noi, i tifosi e la città che non riuscirei mai e poi mai a immaginarmi presidente o dirigente di una squadra che non sia della mia città. Il mercato? Ogni anno abbiamo cambiato categoria e Vagnati ci ha fatto capire che a ogni gradino dovevamo puntellare il tutto con giocatori più esperti lasciando per forza di cose uscire calciatori che sono cresciuti con noi. E a malincuore, aggiungo. Quest’anno assieme a Semplici ha scelto ancora bene, dando uno slancio in più nella tecnica, nel fisico e nell’esperienza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *