Atalanta: Gasperini negativo, Mai allenato un top club

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini, nonostante ogni estate la dirigenza cambi vendendo i pezzi più pregiati, continua a stupire. Anche in casa della Roma, considerata tra le più forti del campionato, è arrivata una prova superlativa probabilmente frenata nel finale dalla stanchezza e della grande determinazione dei campioni presenti con la maglia giallorossa.

Proprio il tecnico dell’Atalanta ha spiegato: “In campo ci sono i giocatori e hanno fatto una grande partita. Questo pareggio ci lascia molto amaro in bocca, siamo andati molto vicini a vincere la gara. Avevamo gli spazi per segnare ancora, sarebbe stato bello aver la possibilità di fare un cambio davanti come Gomez. Purtroppo ho dovuto fare le sostituzioni per necessità, mi serviva la fisicità di De Roon in mezzo al campo per contrastare Nzonzi”.

Il Gasp ha anche aggiunto: “Rigoni è un giocatore con caratteristiche importanti. Dobbiamo vedere se avrà la duttilità giusta per occupare altri ruoli. Zapata ha fatto la sua miglior partita. Il mio calcio in un top club? La mia idea di calcio è sempre quella. Possono cambiare gli avversari e in base alla tua esperienza puoi fare degli accorgimenti. Non ho mai allenato un grande club, in quel momento l’Inter era in difficoltà, arrivava dietro il Genoa e l’Atalanta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *