Parma Calcio: la reazione della società dopo l'annullamento della penalizzazione

Il Parma ritrova il sorriso e lo fa a una settimana esatta dall’inizio del campionato di Serie A che dopo alcune stagioni rivedrà tra le protagoniste anche i “Ducali”. Dopo che il Caf ha cancellato il -5 e ridotto la squalificato di Calaiò, è arrivato il comunicato da parte della società gialloblù.

Per due mesi abbiamo letto, ascoltato e sopportato in silenzio dirigenti di altre squadre che hanno voluto cavalcare per fini personali il fango che veniva gettato su questa società e sul traguardo storico che è stato raggiunto grazie al lavoro, alla correttezza, al sudore e al sacrificio di questi anni. Ora siamo contenti che sia stata fatta giustizia“, ha dichiarato Pietro Pizzarotti, membro del consiglio d’amministrazione del Parma Calcio 1913.

Inoltre il club, in una nota ufficiale, aggiunge poi che la sentenza “ha sancito l’estraneità totale della società ai fatti contestati, una vicenda che mediaticamente ha danneggiato enormemente l’immagine del club“. Giacomo Malmesi, altro membro del cda parmense ha aggiunto: “Non sappiamo se il danno d’immagine che abbiamo subito potrà mai essere riparato, siamo però soddisfatti perché sapevamo di trovarci di fronte ad accuse che non ci riguardavano“. Nessuna reazione, invece, da parte del protagonista indiscusso della vicenda Emanuele Calaiò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *