Preliminare Europa League: Sarajevo-Atalanta 0-8, bergamaschi avanti tutta

Il secondo turno preliminare di Europa League nel quale era impegnato l’Atalanta si è risolto al meglio e dopo il clamoroso pareggio per 2-2 nella sfida di andata la formazione di Gian Piero Gasperini si è imposta in casa del Sarajevo con uno straordinario 0-8 che ha regalato il passaggio del turno.

Tutto facile per gli “Orobici” in quel dell’Asim Ferhatovic Hase Stadion, che contro gli avversari, apparsi decisamente poca cosa rispetto alla gara disputata a Reggio Emilia, sono riusciti a segnare gol a grappoli. La sfida è stata subito in discesa per i nerazzurri che dopo diciotto minuti si sono trovati avanti di tre reti Palomino (4′), Gomez (15′) e Masiello (18′).

Al 28′ sempre il “Papu” firma il poker nerazzurro e la doppietta personale, prima dell’autorete di Ahmetovic. Primo tempo che per i padroni di casa si chiude sull’impietoso risultato di 0-5. Nella ripresa, poi, comincia il Barrow-show: è l’attaccante atalantino, infatti, ad arrotondare il punteggio segnando una tripletta (gol arrivati al 51′, al 70′ e all’87’).

IL TABELLINO
SARAJEVO-ATALANTA 0-8 (and. 2-2)
Marcatori: 4’ Palomino, 14’ e 28′ Gomez, 18’ Masiello, 38′ aut. Ahmetovic, 51′, 70′ e 87′ Barrow
Sarajevo (4-2-3-1): Pavlovic; Hebibovic, Dupovac, Mujakic, Pidro; Adukor, Rahmanovic (30’st Stanojevic); Sisic (38’st Tatar), Velkoski, Halilovic; Ahmetovic (24’st Handzic). A disp.: Kovacevic, Hodzic, Sofranac, Bekic. All. Musemic.
Atalanta (3-5-2): Berisha; Toloi (30’st Castagne), Palomino, Masiello; Hateboer, Pessina, De Roon (10’st Zapata), Freuler (36’st Valzania), Gosens; Gomez, Barrow. A disp.: Gollini, D’Alessandro, Melegoni, Tumminello. All.: Gasperini.
Ammoniti: Toloi (A), Hebibovic (S), Adukor (S)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Stuart Attwell (Inghilterra)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *