Juventus: Marotta vuole conquistare la Champions League

Il settimo scudetto della Juventus è arrivato, ma quanta fatica. Il club ha compreso che il gruppo bianconero ha dovuto dare fondo alle ultime energie mentali e fisiche per arrivare a sollevare la coppa del trionfo. Ecco perchè in estate l’Amministratore delegato Beppe Marotta avrà molto lavoro da fare.

Il dirigente dei bianconeri ha esordito parlando del tricolore: “E’ stato lo scudetto più difficile il che, quando le difficoltà sono tante, regala un sapore migliore. Abbiamo vinto anche con l’introduzione del Var, che non elimina gli errori ma è uno strumento che aiuta ad eliminarne tanti“.

Marotta ha poi parlato del futuro di mister Massimiliano Allegri: “Avremo un confronto con il mister nei prossimo giorni, dipende anche dal suo sentimento e dalle sue valutazioni. Aldilà dell’aspetto formale, cioè del contratto di due anni ancora in essere, il rapporto che ha funzionato al massimo, Allegri ha dimostrato tutto il suo valore e credo che il rapporto continuerà“.

L’A.d. ha infine parlato di quello che sarà il primo obiettivo della prossima stagione: “Ci arriviamo sempre vicino, non lo pensiamo solo noi dirigenti e allenatori, ma anche i tifosi. L’obiettivo principale è vincere la Champions, ma le difficoltà sono superiori rispetto alla vittoria di uno scudetto. Il prossimo anno proporremo di nuovo questo obiettivo. Il Real è stato superiore, come dimostrano i risultati degli ultimi anni, si accinge a vincere di nuovo la Champions. La Juve è stata l’ultima ad eliminare il Real negli ultimi cinque anni. Oggi è in assoluto la squadra più forte al mondo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *