Furia Roma: Monchi, Negati due rigori clamorosi, il calcio italiano alzi la voce

La Roma è uscita a testa alta dalla Champions League così come era accaduto alla Juventus contro il Real Madrid. Peccato solo che a decidere l’eliminazione delle due formazioni italiane non sia stato l’esito del campo quanto delle scelte arbitrali che hanno condizionato completamente il punteggio finale.

Qualcuno parla di furto, addirittura facendo presente che con il VAR in campo la finale della manifestazione di quest’anno sarebbe stata Juventus-Roma. E così ecco che il malumore e il dispiacere di tutti aumenta. Il Direttore sportivo della Roma, Monchi, dopo il 4-2 con cui i giallorossi hanno vinto inutilmente la sfida di ritorno contro il Liverpool, è esploso in alcuni commenti ricchi di amarezza e frustrazione.

Senza gli errori arbitrali sarebbe cambiato tutto. Ad Anfield abbiamo subito un gol in fuorigioco, qui non ci hanno dato due rigori clamorosi e in uno c’era anche l’espulsione. E’ il momento di alzare la voce, il calcio italiano deve alzare la voce perché è clamoroso quello che è successo. Sono spagnolo ma penso che il calcio italiano debba alzare la voce adesso perché così non è normale. Non capisco perchè non ci sia il Var nella competizione calcistica per club più importante al mondo. Non so perché non ci sia ma ne abbiamo bisogno, senza questi errori sarebbe cambiato tutto“, ha detto il dirigente della Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *