Champions League: Infantino chiede il VAR

Il rigore concesso contro la Juventus nei quarti di finale della Champions League ha scatenato le ire dei club italiani spesso e ‘mal volentieri’ oggetto di decisioni decisamente dubbie. La dirigenza bianconera, dal canto suo, non poteva che chiedere a gran voce l’introduzione del VAR e qualcuno ha ascoltato quanto detto dal presidente Andrea Agnelli.

La Uefa prende tempo, mentre la Fifa ha già deciso di utilizzare il sistema di controllo alla prossima Coppa del Mondo in Russia perchè “sostenere risultati più equi è una questione di rispetto verso il lavoro dei professionisti del mondo del calcio e la passione di milioni di fan, cioè verso il cuore del gioco“.

Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha dunque motivato l’ok al Var in una lettera scritta all’interno del magazine dell’organismo mondiale. “Il calcio ha fatto un grande passo in avanti decidendo di adottare l’uso del video assistant referees. Non lo dico solo come dirigente che ha sostenuto a lungo questa iniziativa, ma innanzitutto come tifoso di calcio. Il motivo per cui sono sinceramente eccitato si trova in un certo senso di priorità perchè mi preoccupo troppo del gioco per accettare che resti soggetto a errori decisivi che possono essere evitati“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *