Champions League: Juventus, Chiellini attacca i poteri forti

Giorgio Chiellini non si da pace, così come tutta la rosa della Juventus e i suoi tifosi. Il ko contro il Real Madrid fa male, il lo storico difensore bianconero ha voluto fare alcune considerazioni che puntano il dito contro un sistema che non la dice tutta e che lascia il calcio europeo con molte ombre.

Il “Chiello” ha spiegato: “Siamo orgogliosi perchè alla fine noi abbiamo battuto 3-0 il Real a casa loro, la sensazione è che oggi potevano stare altri dieci giorni e non sarebbero riusciti a farci gol, perchè alla fine abbiamo sofferto in alcuni momenti, però arrivava sempre qualcuno. Quando non arrivavamo noi giocatori, arrivava Gigi e c’era un’atmosfera magica. Solo un folle poteva pensare di riuscire a ribaltare un 3-0 in casa del Real e noi avevamo quella sana follia dentro, ce lo eravamo detti e abbiamo dimostrato sul campo. Poi sai, i piccoli segnali, l’assenza di Ramos, che dietro sia moralmente che tecnicamente regge tutta la baracca, abbiamo fatto una partita che rimarrà nella storia e non so quanti poi riusciranno a vincere con tre gol di scarto qua a Madrid“.

Il difensore bianconero ha anche fatto notare: “Sul resto, ci è passato il Bayern l’anno scorso, ci siamo passati noi quest’anno, capiterà a qualcun altro nei prossimi, ci sono episodi che dovrebbero essere chiari prima di prendere una decisione del genere, non so se è mancanza di personalità o eccesso di protagonismo, ma sicuramente usciamo a testa alta e questo ci aiuterà per finire alla grande l’ultimo mese e mezzo in campionato, dove abbiamo ancora Scudetto e Coppa Italia da raggiungere, poi per le prossime Champions… perchè vogliamo arrivare a vincerla, questo sicuramente sarà un passaggio che ci rimarrà dentro e ci darà convinzione e autostima per le prossime stagioni“.

Chiellini ha detto: “Incommentabile tutto, dalle sette ammonizioni al rigore finale. Il rigore è stata la ciliegina, ma tra andata e ritorno hanno abbastanza compromesso la nostra qualificazione. Poi abbiamo fatto una partita incredibile, di cui dobbiamo andare orgogliosi e ci deve dare veramente quella spinta e quella carica in più per il finale di stagione, perchè poi bisogna trasformare la rabbia e la delusione per un risultato in positività per questo mese e mezzo che manca e per le prossime Champions, perchè abbiamo dimostrato anche oggi di poter arrivare sempre lì, fino in fondo, e prima o poi ci arriveremo ad alzare“.

Commenti

  • Adrianooo

    Chiellini ha ragione. ci sono i poteri forti. che fanno avanzare le squadre delle capitali a danno di quelle delle citta’ industriali, diciamo cosi’. solo che in Spagna c’e’ n’e’ una sola di citta’ industriali, in italia 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *