Nazionale: l'Italia punta su Chiesa e Cutrone

Gigi Di Biagio, attuale Commissario tecnico della Nazionale azzurra, ha convocato i giocatori che secondo lui dovranno far rinascere l’orgoglio italiano. Tra questi ci sono il talento emergente di questa stagione, Patrick Cutrone, che con il Milan ha segnato ben 15 reti, e l’esterno offensivo della Fiorentina Federico Chiesa.

Il primo, dopo la chiamata in maglia azzurra, ha detto: “Non sento nè pressioni nè paura, anzi sono onorato di essere qui e di essere stato chiamato per il nuovo ciclo della Nazionale. E’ triste non andare in Russia, sarà strano non vedere l’Italia al Mondiale. Adesso però bisogna guardare avanti per aprire un nuovo ciclo e dare il meglio. Io non mi sento un predestinato, penso a lavorare al 100% per crescere e migliorare. Se sono qui è grazie al lavoro fatto in questi due anni. L’obiettivo? Intanto esordire con la Nazionale“.

Anche Cutrone ha detto la sua: “Io bandiera del nuovo Milan? Adesso non penso troppo avanti, non va bene, penso al presente, a lavorare per migliorarmi, sono ancora all’inizio, questo è un punto di partenza. Intanto ringrazio Gattuso, che mi sta trasmettendo la sua grinta, la sua voglia di dare sempre tutto in campo. Ancora quando scendo in campo sento pressione, come è stato nelle partite di Coppa contro l’Arsenal, ma mi sto allenando per migliorare anche sotto questo aspetto. essere in Nazionale è un sogno“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *