Europa League: Milan-Arsenal 0-2, Lazio-Dinamo Kiev 2-2, italiane alle corde (I Tabellini)

Milan e Lazio, uniche rimaste a difendere i colori italiani in Europa League, avevano due impegni difficili e purtroppo i risultati non sono stati confortanti. I rossoneri hanno infatti perso in casa per 2-0 contro un Arsenal decisamente tosto. I londinesi hanno rotto gli indugi al 15′ con Mkhitaryan, poi, allo scadere del primo tempo hanno trovato il raddoppio con Ramsey. Per il “Diavolo” una brutta botta d’arresto che potrebbe influire anche sul cammino in campionato.

E come il Milan, anche se con un risultato che potrebbe essere ribaltabile, ha fatto anche la Lazio. La squadra di Simone Inzaghi, che era impegnata in casa contro la Dinamo Kiev, ha pareggiato per 2-2 dopo un match fatto di continui ribaltamenti di fronte.

Il vantaggio è stato degli ospiti al minuto 52 con Tsygankov. Due minuti e Immobile pareggia su assist del brasiliano Felipe Anderson. Poi arriva il vantaggio interno proprio con Felipe Anderson, questa volta su assist decisivo di Milinkovic-Savic. Gli ucraini non mollano e trovano il definitivo pari a undici minuti dalla fine con Moraes. Al ritorno sarà veramente dura.

IL TABELLINO
MILAN-ARSENAL 0-2
Marcatori: 15′ Mkhitaryan (A), 48′ Ramsey (A)
Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria (33′ st Borini), Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone (23′ st André Silva), Calhanoglu (17′ st Kalinic). A disp.: A. Donnarumma, Zapata, Locatelli, Montolivo. All.: Gattuso
Arsenal (4-3-2-1): Ospina; Chambers (39′ st Elneny), Koscielny, Mustafi, Kolasinac (17′ st Maitland-Niles); Ramsey, Xhaka, Wilshere; Mkhitaryan, Ozil (34′ st Holding); Welbeck. A disp.: Cech, Iwobi, Nelson, Nketiah. All.: Wenger
Ammoniti: Kolasinac, Ramsey (A)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Turpin (Fra)

IL TABELLINO
LAZIO-DINAMO KIEV 2-2
Marcatori: 7′ st Tsygankov (D), 9′ st Immobile (L), 17′ st Felipe Anderson (L), 34′ st Moraes (D)
Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace (40′ st Nani), de Vrij, Radu; Basta (29′ st Patric), Murgia (29′ st Parolo), Leiva, Milinkovic, Lukaku; Felipe Anderson; Immobile. A disp.: Guerrieri, Bastos, Luis Alberto, Caicedo. All.: Inzaghi
Dinamo Kiev (4-2-3-1): Boyko; Kedziora, Burda, Kadar, Pivaric; Shaparenko (22′ st Moraes), Buialsky; Tsygankov, Garmash, Morozyuk; Besedin. A disp.: Rudko, Shepeliev, Gonzalez, Khacheridi, Mykolenko, Alibekov. All.: Khatskevich
Ammoniti: Pivaric (D), Murgia (L), Kadar (D), Garmash (D), Milinkovic (L), Lukaku (L), Boyko (D)
Espulsi: Garmash (D) per doppia ammonizione dopo il triplice fischio
Arbitro: Kruzlyak (Slovacchia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *