Champions League: Tottenham-Juventus 1-2, impresa bianconera con Higuain e Dybala

Forse in pochi ci credevano, ma l’impresa alla fine è arrivata e per la Juventus può arrivare il momento di tirare il fiato dopo un ottavo di finale davvero palpitante. La formazione di Massimiliano Allegri, dopo il pari per 2-2 di Torino, aveva bisogno di un vero miracolo sportivo, che è arrivato puntuale nel secondo tempo della sfida di ritorno in quel di Londra.

La formazione italiana ha patito per tutta la prima parte di match andando sotto al 39′ per opera di Son. Bianconeri alle corde e praticamente a un passo dall’eliminazione? Assolutamente no, perchè questa Juventus non muore mai. E così nella ripresa ecco i tre minuti che hanno cambiato tutto.

Al 64′ arriva la zampata del solito Gonzalo Higuain che riapre le speranze e solo tre minuti più tardi è proprio il “Pipita” a lanciare in area il connazionale Paulo Dybala che regala il gol qualificazione. A questo punto la squadra di Pochettino si riversa in attacco, ma la retroguardia della “Vecchia Signora” regge spedendo ai quarti di finale i campioni d’Italia.

IL TABELLINO
TOTTENHAM-JUVENTUS 1-2 (and. 2-2)
Marcatori: 39′ Son (T), 64′ Higuain (J), 67′ Dybala (J)
Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dier (28′ st Lamela), Dembelé; Eriksen, Alli (41′ st Llorente), Son; Kane. A disp.: Vorm, Rose, Wanyama, Sissoko, Lucas. All.: Pochettino.
Juventus (4-4-2): Buffon; Barzagli, Benatia (16′ st Lichtsteiner), Chiellini, Alex Sandro; Douglas Costa, Khedira, Pjanic, Matuidi (15′ st Asamoah); Dybala, Higuain (38′ st Sturaro). A disp.: Szczesny, Rugani, Bentancur, Marchisio. All.: Allegri.
Ammoniti: Vertonghen, Alli (T); Alex Sandro, Pjanic, Benatia, Chiellini (J)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Marciniak

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *