Roma: De Rossi crede nella qualificazione in Champions League

Lo Shakhtar Donetsk ha dimostrato di essere una squadra tosta. Il 2-1 ottenuto tra le mura amiche del “Metalist Stadium” ha fatto vedere le qualità della formazione ucraina allenata da Fonseca, ma la verità è che nella ripresa la Roma di Eusebio Di Francesco ha ceduto di schianto permettendo agli avversari di fare il bello e il cattivo tempo.

Il capitano dei giallorossi, Daniele De Rossi, è però sicuro che la squadra capitolina abbia tutti i numeri per poter superare il turno: “Contro lo Shakhtar sono stati due tempi molti diversi tra loro. Molto bene nel primo tempo e poi male dopo il primo gol subito dove abbiamo smesso di giocare e non siamo stati più aggressivi sui loro trequartisti. Peccato. Di Francesco deluso da chi ha più esperienza? Non ho sentito l’intervista del mister. Abbiamo giocato contro una squadra forte con grandissimi giocatori e questo ci fa capire i valori in campo“.

Il centrocampista romano ha poi aggiunto: “Analizzeremo bene dove siamo mancati ma dobbiamo pensare che il risultato ci tiene in vita, è tutto aperto e dobbiamo giocarcela in casa nostra. Non c’è bisogno di nuovi stimoli per il ritorno di un ottavo di Champions League, dobbiamo ripartire dal fatto che abbiamo giocato alla pari con una squadra molto forte. Ci basterà vincere 1-0 ma non sarà facile. C’è ancora il ritorno dove possiamo ribaltare tutto e per far dimenticare gli errori di questa gara che ci ha lasciato l’amaro in bocca“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *