Inter: Brozovic escluso da Spalletti, via a giugno?

Marcelo Brozovic, centrocampista offensivo in forza all’Inter, nella sfida contro il Bologna ha dimostrato forse di non tenere più troppo alla causa nerazzurra. Il calciatore croato è stato sostituito nel corso del match uscendo dal campo ridendo, cosa che non è piaciuta a nessuno.

Il tecnico Luciano Spalletti, dopo il successo ottenuto contro i felsinei, anche se tra molte difficoltà, ha spiegato: “Ribaltare questi momenti qui non è facile per nessun calciatore. Noi abbiamo un po’ di obblighi e pressioni. Siamo in lotta per la Champions League, abbiamo fatto un inizio fortissimo. Oggi siamo stati molto bravi nel secondo tempo, che è stato perfetto. Abbiamo poi perso qualche pallone di troppo, è vero, non eravamo tanto fluidi, ma abbiamo creato diverse occasioni. Per il momento che stavamo vivendo, siamo stati eccezionali“.

L’allenatore di Certaldo si è poi concentrato proprio su Brozovic spiegando: “L’allenatore e la società devono fare delle regole ben precise. Quello che va fuori dalle regole si autoesclude, ma non perché io lo punisco, ma perché non sta nei comportamenti regolari e non ha l’obiettivo di salvaguardarci. Nel caso particolare poi guarderò bene io le immagini“. Brozovic, così come Perisic, sembra destinato a lasciare la squadra al termine di questa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *