Napoli ko: azzurri irriconoscibili, Sarri preoccupato

Il Napoli delle ultime uscite è sicuramente una squadra diversa da quella che abbiamo visto in campo fino ad alcune settimane fa, quando i gol arrivavano a grappoli e quando il gruppo agli ordini di Maurizio Sarri giravano a mille. Ora, con il ko interno in campionato contro la Juventus e la caduta in Champions League, affiorano i problemi, problemi che forse prima erano stati abilmente nascosti.

Proprio l’allenatore dei campani ha esposto la propria preoccupazione sottolineando: “Ora però pensiamo al finale di questo anno e a risolvere qualche problema che abbiamo. E’ da qualche partita che la grande supremazia territoriale non si trasforma in pericolosità. Mi preoccupa il fatto che non si vedano certi movimenti e questo ci porta a essere molto meno pericolosi del solito“.

Sarri ha poi aggiunto: “Se il movimento senza palla diventa minore è ovvio che la velocità di gioco viene a mancare. Il ko con la Juventus non ci può togliere delle certezze. Semmai il fatto che non riusciamo a fare bene le nostre cose è un problema. Siamo meno pericolosi se non facciamo determinati movimenti. E’ un momento in cui ci siamo un po’ persi nella fase offensiva pur avendo giocatori forti. Dobbiamo crescere dal punto di vista mentale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *