Dybala-Juventus: la società non vuole bruciarlo

Paulo Dybala non sta certo attraversando il migliore dei suoi momenti, ma c’è chi dice che la sua attuale situazione sia legata ad alcuni problemi personali. L’attaccante argentino, capace di segnare la bellezza di dieci reti nelle prime cinque giornate di campionato, ritroverà sicuramente il feeling con il gol, ma per farlo dovrà ritrovare la giusta serenità.

E a sottolineare la situazione della “Joya” ci ha pensato l’Amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta che ha chiarito la situazione: “Dybala? Ora su di lui c’è una pressione molto forte perché ha fatto in passato prestazioni straordinarie. Quando fa gare normali viene detto che è stato insufficiente“.

Il dirigente ha poi aggiunto: “Ha solo 24 anni, lasciamolo crescere con tranquillità per diventare un campione. Mercato? Dobbiamo guardare avanti per essere competitivi tutti gli anni. Serve cogliere le opportunità del mercato, ma trovare giocatori da Juve non è semplice. Anagraficamente questa rosa ha alcuni campioni che impongono delle riflessioni e noi le stiamo facendo“.

Categorie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *