Milan: Fassone annuncia il progetto senza Champions League

Per il Milan quella appena conclusa è sicuramente stata un’estate di grandi colpi che ha regalato ai tifosi rossoneri momenti di grande euforia. Il club rossonero si è impegnato profondamente ad investire sul mercato cifre importanti visto che dalle casse del “Diavolo” sono usciti quasi 230 milioni di euro, senza poi contare gli ingaggi stagionali arrivati a 117 milioni di euro.

Ma cosa succederà se la squadra agli ordini di mister Vincenzo Montella non arriverà almeno a conquistare la quarta piazza in campionato valida per la qualificazione alla Champions League del 2018-2019? A spiegare la situazione ci ha pensato l’Amministratore delegato del Milan Marco Fassone: “Qualche dubbio ci è venuto, ma Montella è stato bravo nel post partita a sottolineare che le sconfitte fanno parte di un progetto di crescita. Magari non di queste dimensioni. Ecco perché quando mi hanno inquadrato in tribuna dopo il 4-0 avevo quell’espressione terribile“.

Fassone ha spiegato: Montella non lo abbiamo mai messo in discussione, mi è piaciuto tantissimo come ha lavorato la scorsa stagione, ha grandi doti gestionali. Bonucci è un leader, ma anche lui deve ambientarsi”. In chiusura il dirigente rossonero ha aggiunto: “L’obiettivo si chiama quarto posto, ma senza ossessioni. Vogliamo conquistare la Champions, ma non riuscirci non sarebbe un dramma. Alla Uefa ho presentato anche dei piani che non prevedono la partecipazione alla Champions. Se arriveremo solo in Europa League non chiuderemo la baracca“.

Categorie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *