Cassano-Bologna: operazione difficile, Parma nel futuro?

Antonio Cassano continua ad allenarsi nella speranza di trovare una nuova squadra dove poter tornare a giocare con continuità. Dopo la chiusura poco positiva con la Sampdoria del presidente Massimo Ferrero il giocatore barese non ha più avuto la possibilità di cambiare piazza, limitandosi ad allenarsi.

Il giocatore è stato accostato al Bologna, e la società felsinea potrebbe pensare a “Fantantonio”, ma solamente a certe cifre. Il presidente Joey Saputo potrebbe tentare il colpo a sorpresa anche con il piano di portare il campione di “Bari Vecchia” ai Montreal Impact. Ma proprio l’ex Samp ha spiegato il proprio pensiero: “Spero di rientrare. Nella mia vita non mi sono mai allenato come in questo periodo“.

Cassano ha poi aggiunto: “Sono carico e motivato per rientrare in un ambiente che mi renda felice. Qualcosa si sta muovendo, vediamo cosa succede. In questa Serie A anche a 34 anni credo di poter fare la differenza anche se sono fermo da un anno. C’è tanta gente sopravvalutata in Serie A. Io sono il più forte in circolazione. E’ normale che tutti si ricordano quello che ho fatto, ma arrivi ad un certo punto della vita cresci e diventi grande. Qualcosa posso ancora combinare, ma posso fare la differenza. Parma? Amo quella città, la gente e la squadra. Ancora nessuno mi ha chiamato da Parma. Per loro una porta aperta la lascio, in Serie B farei un passo indietro solo per loro“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *