Coppa Italia, Trentaduesimi: Bologna, Genoa e Palermo vanno avanti

La Coppa Italia, o se preferite la Tim Cup, è iniziata anche per alcune delle formazioni della Serie A. A scendere in campo Bologna, Genoa e Palermo, che nei rispettivi incontri hanno avuto la meglio delle avversarie. Più complicata del previsto la promozione ai sedicesimi dei rosanero che si sono liberati del Bari solo al 121′ minuto (al termine del secondo tempo supplementare) con un tiro da fuori di Chochev.

Il bulgaro ha tolto le castagne dal fuoco a mister Ballardini mentre per Stellone, tecnico dei pugliesi, è arrivata la cocente delusione. Da Udinese-Spezia arriverà il prossimo avversario del Palermo. Il Bologna di Roberto Donadoni, invece, non ha avuto problemi con il Trapani, altra formazione cadetta, imponendosi nei tempi regolamentari per 2-0.

Per i felsinei un gol per tempo (41′ Krejci, 46′ Taider) e qualificazione raggiunta. Buona prova di un rientrante Mattia Destro, mancato per tutta la seconda metà della passata stagione. Il Bologna centra anche un palo con il giovane Verdi. Ora i rossoblù aspettano la vincente di Hellas Verona-Crotone.

Infine successo del Genoa che a “Marassi” fatica, ma supera il Lecce con il finale di 3-2. Dopo lo 0-0 della prima frazione di gioco i fuochi d’artificio si vedono nella ripresa. Al 48′ arriva l’1-0 di Miguel Veloso su punizione. Gli ospiti trovano il pari al 62′ con Lepore. Passano solo due minuti e i salentini si portano addirittura in vantaggio con Torromino. Il Genoa trova la forza di rimontare e al 72′ ecco arrivare il gol di Goran Pandev. A dieci dalla fine il 3-2 di Pavoletti in odore di Milan. Nei sedicesimi il “Grifone” se la dovrà vedere con la vincente di Perugia-Carpi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *