Dinamo-Fiorentina 1-1: Montella a Kiev ritrova la sua squadra

Dopo le due batoste subite in Coppa Italia e Campionato ad opera di Juventus e Napoli, la Fiorentina ritrova sé stessa e strappa dal difficilissimo campo della Dinamo Kiev un meritatissimo pareggio, che porta la firma di uno dei suoi più talentuosi interpreti, quel Khouma Babacar, che si conferma sempre di più attaccante di razza.

La partita ha visto una Fiorentina sempre padrona del campo, sin dai primi minuti di gioco, fino al gol del vantaggio della Dinamo, avvenuta per una sfortunata deviazione di Nenad Tomovic su tiro di Jermain Lens al 36° minuto di gioco.

Nella ripresa la squadra viola continua a macinare gioco anche se la difesa della squadra ucraina è apparsa impenetrabile, sfiorando il gol con Borja Valero (palo centrato) al 77° e poi, quando ormai tutto sembrava compromesso, ecco arrivare il gol con Babacar che in mezza rovesciava ha insaccato alle spalle dell’incolpevole Shovkoskiy.

Un risultato ed una prestazione che cancellano le ombre dell’ultimo deludente periodo e che pongono la squadra di Vincenzo Montella in una posizione di vantaggio nella gara di ritorno prevista Giovedì prossimo allo stadio Franchi di Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *