Shock Chapecoense: Solo Barcellona e Roma hanno offerto aiuto

La tragedia che ha colpito il club brasiliano della Chapecoense, spazzata via alcuni mesi fa da un disastro aereo sui monti colombiani, torna alla memoria di tutti con le parole del suo presidente, David Plinio de Nes, che a distanza di quattro mesi dall’incidente ha rivelato a “Fox sports Mx” che, al di là delle parole o dei buoni propositi, in pochi si sono veramente attivati per aiutare il club.

Le uniche squadre a fornire un aiuto concreto al club sono state il Barcellona e la Roma. Solo questi due club si sono offerti di darci aiuto: i blaugrana si sono messi a disposizione, invitandoci al Trofeo Joean Gamper del prossimo agosto, il cui incasso verrà diviso a metà con il nostro club“, ha spiegato il numero uno dei brasiliani.

Sempre il presidente della Chapecoense ha poi aggiunto: “Sono grato a tutti coloro che, in un modo o nell’altro, hanno mostrato di essere solidali con noi. La Roma ci ha offerto anche di disputare una partita, ma abbiamo un calendario molto fitto, con quasi tre partite alla settimana, ed è difficile trovare lo spazio per giocare“.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *